sabato 6 febbraio 2016

Anche se ancora non è Marzo



In questa fin d'inverno bolognese
un'aria calda, timida s'affaccia ,
l'asfalto sporco attende qualche goccia,
mentre scroscia, nei pressi dell'Agnese,
sciogliendo neve sporca e diaccia ,
la fontana ....
Io che ti sfioro quasi di nascosto,
i passi sul selciato, un po' di sole ,
tra un muro e il marciapiede quattro viole;
nella tua mano vorrebbe avere un posto
la mano solitaria e triste: è marzo.


Nessun commento:

Posta un commento