mercoledì 19 ottobre 2011

figure

E' vero, dice la collega dell'Hospice che tu non vedi la paziente da prima della diganosi perchè è sempre stata ricoverata da allora, ma vorremmo lo stesso che il modulo di attivazione dell'ANT lo compilassi tu perché non vogliamo fare la figura di richiederla direttamente noi.
Guarda, le rispondo, la richiesta di attivazione l'ho già complilata, ma la scheda con la diagnosi e l'esame della paziente non l'ho fatta perchè non ho mai neppure visto una lettera di dimissione, un esame, un referto, nulla. Hai presente la figura che faccio IO a scrivere il contrario? 
Ah, dice, ma allora ti possiamo faxare le copie. Dei referti, dice, perché noi li abbiamo.
Bene, dico, il mio fax è sempre acceso.
Mi arriva il modulo, è la prima pagina del contratto, non spetta a me compilarlo, ma al medico che attiva l'assistenza, ma se proprio lo vogliono domani andrò in USL e, col medico funzionario davanti, cercherò di capire come mettere per iscritto questa strana cosa senza che ci sia un falso, su quelle carte. E che si capisca bene che io, medico curante, non ho visto la paziente sin dall'inizio di settembre e che non intendo dichiarare il contrario in nessun modo e per far contento nessuno, chiunque sia e qualunque sia la sua bravura o i meriti della sua attività professionale. la verità è la verità, e le balle sono balle. In Sanità Pubblica, poi, le balle sono falso in atto pubblico. 
M., come sono inc****ta!!!
E in tutto questo, lo sanno che io non voglio penalizzare la mia paziente, e se ne approfittano....