lunedì 1 novembre 2004

COMIDA DE MAMA - ovvero anche se sono in ritardo IMBB numero sei


Negli ultmi due giorni ho avuto la gioia di ospitare la mia sorellina in visita. Abbiamo bevuto birra, cucinato, preparato una dispensa di cucina, portato i bimbi a pranzo fuori ed infine abbiamo mangiato una vecchia minestra di quando eravamo piccole: la Minestra Rinfrescante.


Il nome è legato in parte alla convinzione di nostra nonna e di nostra madre che si trattasse di una vera terapia per i disordini di stomaco, in parte al sapore deliziosamente fresco che ha. La ricetta originale prevede formaggio pecorino semifresco, cioè vecchio di dieci giorni, e una specie di yogurth sardo chiamato gioddu. Poichè vivo in esilio, mi accontento di quel che trovo sul mercato per fornirne una ottima imitazione.


Ingredienti per due o tre persone:


mezzo litro di brodo


100 grammi di semola, preferibilmente grossa


150 grammi di formaggio feta


2 grossi cucchiai di yogurth greco


un ciuffo di menta fresca tritata.


Versare a pioggia la semola nel brodo bollente e fare cuocere per dieci/quindici minuti. Aggiungere il formaggio tagliato a piccoli cubetti e rimescolare fino a che non si è sciolto. Spegnere il fuoco e incorporare lo yogurth e la menta tritata, servire.